Barbara Cinquatti

Attrice ( di teatro, cinema, televisione), doppiatrice e speaker.

Il mio amore per il teatro e la recitazione credo sia iniziato verso i sette anni, quando i miei genitori mi portarono a vedere uno spettacolo teatrale e fu..colpo di fulmine! Dissi: da grande voglio fare quello, recitare e stare sul palcoscenico.

Nel 1993 mi diplomo al laboratorio teatrale di Torino, diretto da Carla Pescarmona, un’accademia di due anni, a frequenza giornaliera. E’ stato come essere nella serie “Saranno Famosi”…si cantava, si ballava, si tirava di scherma, si faceva karate, ovviamente si recitava, nel frattempo affiancavo la pratica con la teoria studiando all’università lettere moderne con indirizzo artistico.

Nel 1994 inizia la mia carriera, con il primo spettacolo retribuito ( Dracula con la regia di Franco Grossi) . Da quel momento posso dire di non essermi più fermata, sono passata da Goldoni ( Locandiera, Innamorati, un curioso accidente, la bottega del caffè) Dino Buzzati, Collodi ( con un memorabile “ Pinocchio Circus” una coproduzione italo francese con tournée in Italia, Francia, Svizzera, recitato nelle due lingue e vincitore di premi e riconoscimenti, grazie alla splendida regia di Nino D’Introna e alla Compagnia del Teatro dell’Angolo) a Woody Allen ( provaci ancora Sam) Neal Simon ( la strana coppia, Andy e Norman) passando per Euripide (le troiane) Aristofane (Lisistrata) Moliere (il malato immaginario) Pirandello ( con “sei personaggi in cerca d’autore” e “così è se vi pare) Agatha Christie ( da anni, con la Compagnia Torino Spettacoli, con la quale spesso collaboro, portiamo in scena “trappola per topi” e anche “Assassinio sul Nilo”) non sono mancate esperienze con il teatro sperimentale e di ricerca con Riccardo Caporossi . I titoli e i personaggi che ho portato sulle scene sono molti e spero che molti altri ne arrivino.

Dopo la scuola di recitazione ho ancora seguito un approfondimento di dizione con l’insigne maestro Iginio Bonazzi e ho frequentato il corso di doppiaggio presso la Deltafilm che ha fatto di me anche una speaker e una doppiatrice ( dal 1996 doppio negli studi di Torino, Milano, Roma)

Lavoro in Radio prima su Radio Proposta e attualmente su Rai Radio Kids dove, con Lella la Pecorella, un pupazzo che animo e a cui appunto do’ la voce.

Ho condotto dal 2002 al 2009 il telegiornale di Italia7Gold-Telecity provando l’emozione della diretta oltre che quella del video, anche se il mio debutto in video è avvenuto nel 1994 con la fiction Rai “ Italian restaurant” con la regia di Giorgio Capitani a cui seguono “l’ultimo sogno” e “Mozart è un assassino” con la regia di Sergio Martino, “Maurizio tra due donne” di Alberto Ferrari, “il bene e il male” di Giorgio Serafini, “ Centovetrine ”, “Amore criminale” con la regia di Maurizio Iannelli.

Dal 2004 lavoro per la Rai in programmi come “l’albero azzurro”, “ Hit science”, “ Farò strada” come voce, per “E’ domenica papà” “Parapapà” oltre che voce divento anche animatrice di alcuni pupazzi e in “Casa Lallo” oltre che voce e animatrice compaio di persona in alcune puntate.

Il lavoro dell’attore è un continuo evolversi e crescere, spero di continuare a scoprire, esplorare, creare e dare anche come docente, attività che affianco alle altre con eguale passione.